mercoledì 14 ottobre 2009

PERMETTE UNA DOMANDA?

Bismillah.
Oggi è stata una di quelle giornate da buttare al secchio, proprio.
A parte il fatto che Santosubbbito è partito per lavoro, non so quando torna [e SE torna, mi vien da pensare] e mi manca, poi ho il Tatino che è raffreddato e respira che me pare un diesel ingolfato, ma ha anche le gengive doloranti a causa dei primi futuri dentini, che sbava come una lumaca...anzi due!
Stamattina, per farlo dormire un pò di più, poverino, l'ho portato a passeggio col passeggino[altrimenti avrei detto "l'ho portato in carrozza col carrozzino"].
Il Tatino dormiva beato quando incrocio una vecchietta. Io continuo a spulciare la rubrica del mio cell, e vedo con la coda dell'occhio che la nonnina si ferma e si gira a guardarmi, seguendo ogni mio passo.
Io mi giro, la fulmin..eehhm...la guardo, e poi le dico:" Salve signora: ha bisogno?" [Qui a Ferrara se dicono "hai bisogno" intendono "ti occorre qualcosa?", a Napoli invece se dici che "hai bisogno", ti indicano il WC!]. La nonna rimane prima a squadrarmi lentamente [la nonna-bradipo m'è toccata] e poi si decide a confidarmi le sue intenzioni.

Nonna-bradipo :"ma cosa c'è [non "chi c'è"] lì dentro?...indicando il passeggino

Amina :" Di solito ci tengo i neonati...c'è il mio bambino."

Nonna-bradipo :"------------" [mastica la dentiera]

Amina :"..........-_-'........"

Nonna-bradipo :"E come si chiama?

Amina :"Adam!"

Nonna-bradipo :"E cos'è: maschietto o femminuccia?"

Amina :"...O_o.....ma...maschio, no?"

Nonna-bradipo :"----------------" [sempre lì a ruminare!]

Amina :"...allora la saluto, eh?"

Nonna-bradipo :" Ma ora va a casa? E suo marito la sta aspettando? Ma lo sa che è uscita? Ma vi piace qui in Italia? " ...........[ma...è morto il bradipo cedendo il posto a Bee-Beep??]

Amina :"Signora cara: sì, no e lassamo pèrde che è meglio [mi sa che è ancora là a masticare la dentiera per collegare risposte a domande]. Ora la saluto e scappo sennò perdo il barcone per Lampedusa!"

Mi avvio verso casa, il Tatino si sveglia, mi guarda e mi sorride...ma appena sta per perdere il ciuccio, torna serio, mi guarda e fa:" chup chup chup...chup chup..."


20 commenti:

  1. non fa ridere per niente. Agli anziani, anche quando sono lenti di mente, deve andare tutto il nostro rispetto. Soprattutto perché la vecchietta non ha mancato di rispetto a te

    RispondiElimina
  2. Aaaaahhhhhh, e che p....izza!!!!

    Ma proprio non avete 'na mazza da fà, eh? Io non ho chiesto alla vecchia "che cosa" ha sposato; io non mi son permessa di stare lì a guardarla come se fosse uscita da un fumetto di Lucky Luke", mentre lei ha avuto tutto il tempo di "mazzichiare" i suoi denti finti per sqadrarmi dall'alto in basso.

    Sia chiaro che a me, di quello che pensate "voialtri" non me ne può fregar de meno, ma guai a mancarmi di rispetto; Allah l'Altissimo mi raccomanda di aver cura delle persone anziane e noi amiamo i nostri parenti fino alla morte: PENSA PIUTTOSTO ALLA TUA DI VECCHIAIA E DELL'EDUCAZIONE NEI CONFRONTI DEGLI ANZIANI CHE AVETE VOI!!

    Cominciate con il chiudere tutti gli OSPIZI e cercate di fare meno vacanze abbandonando i vostri genitori d'estate, lasciando che siano perfetti sconosciuti a prendersene cura mentre vi rinfrescate le...sacre parti posteriori in acqua.

    Neanche a me fa ridere la situazione dei vostri anziani, anzi: c'è da piangere proprio!!

    p.s.

    la nonna-bradipo non era per nulla lenta di mente, ma molto prevenuta, maleducata ed invadente...come te.

    RispondiElimina
  3. Ma buongiorno, vedo che anche qui non vi fate mancare gli anonimiche rompono le scatole... per quello che ti è successo con quella donna anziana cerca solo di compatirla, hai ragione è gente cattiva, quando avevo mia figlia che era piccola ogni tanto arrivava la "perfetta sconosciuta" che allungava le mani verso il passeggino e con la classica frase "che bellaaa" cercava di toccarla... sarò stato iperprotettivo ma, a tutte, le dicevo "non la tocchi signiora, la bambina ha il vaiolo", dopo un secondo non le vedevi più ;-)
    Un saluto "cavernoso" (mi sono preso l'influenza), Gabriele.
    PS. la tazzulell'e caffè la prendo domani :o)

    RispondiElimina
  4. Amina ma hai una vera calamita!!!

    Comunque l'invadenza infastidisce molto anche me, pensa che adesso c'è una signora che m'incontra un giorno sì ed uno no e tutte le volte "ma sei ancora lì? non è ancora ora?" ...insomma se mi hai visto con la panza EVIDENTEMENTE non è ora! visto che ti ripeto da un mese che il termine è fine novembre!

    (forse pensava che dentro trasportassi del tritolo!

    RispondiElimina
  5. salam aleykum.., Amina..

    mi strappasti un sorriso sincero..

    adesso ti racconto un servizio che vidi qualche tempo fa su Italia1., zona Bergamo.., interistata una signora sulla 60 credo., piu' o meno.., e si lamentava della massiccia presenza di persone di colore nella sua zona.., allora con lo sguardo acciecato dallo schifo., dalla paura., ma davvero sai., lo si poteva leggere nei suoi occhi disse: Nun so mi.. le pein di ragazzi de color.., tutti in giro a non lavura'.., tutti sti musulman.., che dovia fara noi altri.., con la mano sulla bocca in segno di terrore.., adesso te l'ho scritto in milanese parecchio errante., in bergamasco suona ancora meglio.., mah.., sara' la vecchiaia? None.., sara' l'ignoranza? ajua..
    Quello che so., che non e' una coso limite purtroppo.., e la saggezza appartiene ai vecchi saggi.., ed ivecchi saggi e buoni NON si comportano cosi.., comunque..

    Ottima risposta decisa "all'amico" anonimo che con tutto il rispetto che descrive per i vecchi., in occidente sono quelli affossati nella solutidine e alla famosa vecchia bagina.. (in milanese ospizio)..

    Dove sono io al momento la parola ospizio e' sconosciuta.., e la gente vive il tempo necessario senza impazzire per vivere un secondo di piu'.., per lo meno la stragrande maggioranza..

    le vecchie babbione ci sono anche qua.., ma non fanno parte del popolino.., e piu' si tirano su e piu' cascano giu'! :)

    un'abbraccio..

    Ps: carino il blog., aria serena trasmette.

    Fatma(6by9add6add9)

    RispondiElimina
  6. Ma no daiiiiii Aminaaaaa...conosco queste anziane! Non era altro che una curiosona che non si faceva i cavoli suoi, e sulla domanda su "maschio o femmina" è una domanda tipica, e anche se ti ha chiesto altro, non vedo niente di prevenuto. C'è solo gente che si appiccica e si fa gli affari degli altri, e sai quanta ne conosco, soprattutto dove vivevo prima in Italy?
    Buona giornata e bacioni...
    Nadia/TATA

    RispondiElimina
  7. se siete voi le prime ad essere così acide e maleducate, cosa pensate di potervi aspettare dagli altri?
    anonimo del commento1 - passo e chiudo, siete persone incattivite con le quali è impossibile instaurare un dialogo

    RispondiElimina
  8. Anonimo! Se sai già che è impossibile instaurare un dialogo che ca…-volo vieni a cercare qui?

    RispondiElimina
  9. Salam sorella:)! La tua vena umoristica si riconosce ovunque:)! Sono AminaMarzia:)! Secondo me quello che ti ha scritto quel commento cattivo non sa mica che sei italiana! Ma capisco perfettamente. Anche a me mi han già presa per straniera e non ti dico poi mia madre che ha già una certa età. Sai quelli che si comportano così son quelli che dicono che noi portiamo il burqa, mentre noi sappiamo benissimo che il nostro è un hijab. Comunque a me non dispiace nemmeno poi tanto se certa gente prende il distacco da me e dalla mia famiglia, perché si vede che tra noi c'è già un'incomprensione di base alla quale ormai mi sono rassegnata. Difatti ho perso praticamente tutti gli amici che avevo prima, ma ne ho trovati di nuovi e migliori. Un abbraccione ai piccoli e a presto:)! AminaMarzia o Amirzia

    RispondiElimina
  10. @ Amirzia, è la paura per lo straniero (da strano) e l'ignoranza della gente che ha vissuto sempre chiusa in casa senza rendersi conto che fuori dalla porta esiste un mondo bellissimo con le sue diversità, mettici poi il martellamento mediatico "ISLAM=terrorismo" e diventa facile che appena una persona esce dai costumi locali viene additata come strana o, peggio, pericolosa.
    Anni fa ho comperato una casa in provincia di Novara, il classico paesino che ha solo la statale e 4 negozi, bene il primo giorno sono andato al bar del paese per conoscere i miei nuovi concittadini e, la prima cosa che la barista mi ha chiesto è stato sei io fossi italiano, le ho risposto si e le ho spiegato che mi trasferivo in quel paese... tempo di bere una birra (si va beh, una volta bevevo alcoolici :-)) e all'uscita del bar c'erano i carabinieri che mi hanno chiesto i documenti e quando hanno visto che era tutto in regola mi hanno spiegato che erano stati chiamati da alcuni abitanti perche si erano insospettiti dalla mia presenza.
    Scusa se l'ho presa un pò larga ma è per fare capire che l'ignoranza è una brutta bestia e non la si uccide facilmente.
    Con simpatia, Gabriele.

    RispondiElimina
  11. Gabriele ha ragione, un bel commento.
    Sono tornata qui un po' delusa, perchè questo doveva essere un blog per stare in pace, ma qualche anonimo si permette le solite frecciatine.
    Buon fine serata e baci. Il mondo non lo possiamo cambiare, gli ignoranti non sono in via di estinzione :(

    Tata Nadia ;)

    RispondiElimina
  12. As-salam alaykoum famiglia Cupiello!!!
    Vi chiedo scusa ma il *nostro* Tatino non sta per niente bene: ha un mega-raffreddore, mal di pancia per tutta la bava che ingoia, gengive gonfie ed arrossate ed il nasino otturatiiiiiiiiiiissimo...

    @Gabriele, ma che rrrrisate quando ho letto il fatto del *vaiolo*!
    Ma certo che qua siamo uno peggio dell'altra, hahahaha...
    Tutto vero quello che hai scritto alla sorella Amirzia, però mi togli una curiosità?
    Che vuol dire che *una volta bevevi alcolici*?
    Ora non più? E come mai?...ehm..ne son più di una, di curiosità...(^^)

    @Agry statte zzzitta tu, che in fatto di incontri strani neanche tu stai messa meglio, hahaha..
    Ma fa che a quella donnina che ti chiede ogni volta *ma stai ancora qui* glie cammini sui piedi? Solo così potrei giustificare un'invadenza simile.
    Vuoi un dolcetto, Pallina? Aspetta che imparo come si mettono le foto nei commenti, inch'Allah.
    Sorella Mujahidaaaaaa....

    @La mia sister del cuore che mi scrive in dialetto milanese......ma vuoi la guerra??
    haahahaha...è vero sister, stiamo messi proprio male: sia da parte di chi ci guarda con sospetto e diffidenza (troppa) e sia da parte di chi questi crimini realmente li commette dichiarandosi però musulmani.
    Non capiscono che così facendo sporcano ed infangano il nome di questa santa religione e chi ne paga lo scotto siamo noi.

    Un pò come me quando vado in cerca di un appartamento, come sentono che sono napoletana giù col dire:"Ahh, no...ho avuto degli inquilini di Napoli e sono andati via senza pagarmi gli ultimi 7 mesi" oppure" erano napoletani e mi han lasciato la casa semi-distrutta"...ma loro, mica io! Se poi mettiamo anche il fatto che giro con l'hijab...eeehhhh...l'è dura! Ma alhamdulillah!!!!!!(^_^)

    @Sorella Amirzia, tu pensa solo ad una cosa: dopo la nostra morte, saremo risuscitati per godere (o soffrire) per l'eternità, e TUTTI andremo al Suo cospetto con le nostre opere, TUTTI tremeremo di fronte al male che abbiamo fatto in questa vita, che non potremo cancellare o nascondere e che sarà motivo delle nostre pene.
    Con questo voglio dirti di non pensare alle amicizie degli uomini che hai perso (che in fondo non erano poi vere amicizie), ma di gioire della grazia di aver ritrovato Allah, sia gloria a Lui l'Altissimo!! E sarà Lui stesso a ricompensarti in questa ed in quell'altra vita, inch'Allah!
    Un bacino.

    @La nostra Tata...volevo portare i dolcetti per festeggiare ma ho avuto un casino e mezzo da fare, oggi.
    MA COME TI DISPIACE! Questo è il nostro salottino e non lo faccio contaminare da nessuno....ehm...a parte Gabriele ed il suo germe grosso quanto 'na pantegana!
    Dormi serena, Tata...

    @ANONIMO 1

    Cero non hai fatto una gran bella figura, neh?
    Se leggi il post come si deve, non c'è nessuna parte dove io manco di rispetto alla vacchina. Le sequenze dell'accaduto:

    1. La sconosciuta mi squadra dalla testa ai piedi e mi domanda COSA c'è nel mio passeggino.

    2.Con sottile ironia, ma rispondo educatamente.

    3. La nonna mastica.

    4. Amina attende.

    5. La nonna chiede il nome del Tatino.

    6. Amina risponde.

    7. La nonna chiede il sesso del bimbo come se il suo nome fosse composto da 36 lettere e tutte consonanti.

    8. Amina risponde educatamente...perplessa, ma risponde.

    9.La nonna mastica.

    10. Amina saluta.

    11. La nonna spara a raffica una serie di domande che di certo NON le allungano la vita. Inoltre, nota che in rosso ho scritto una frase che mi ha detto e che racchiude il succo della malafede, dei pregiudizi e del compatirci (senza motivi), mi ha chiesto se mio marito SA che sono uscita...

    12. Nonostante mi sia scappata una battutina innocente e alla nonnina ci volevano le secchiate di cemento in bocca, COMUNQUE L'HO SALUTATA E ME NE SONO ANDATA.

    Qui noi veniamo a rilassarci e non a farci il sangue acido, proprio nun c'abbiamo voglia.
    Quindi, ragion per cui gira al largo ti ho detto di *lasciarmi perdere* e qui non c'è trippa per gatti: stiamo troppo bene e non sarai tu a rompere questo equilibrio.
    Come direbbe la sorella Nabila: ADIOS!

    RispondiElimina
  13. Uèèèèèè...ho sbagliato a digitare: nell'ultimo commento che lascio all'anonimo1, al terzo rigo ho scritto vacchina....VECCHINA...volevo dire VECCHINA!!!!!
    Sia mai che poi si dice che l'Amina nazionale offende gli anziani italiani catalogandoli come bestie, o meglio le vecchie le chiama vacche...son capaci di tutto, qui...

    RispondiElimina
  14. Secondo me le è preso un colpo quando le ha detto "di solito ci tengo i neonati": avrà sicuramente pensato che nelle altre occasioni ci porti a spasso il tritolo!

    RispondiElimina
  15. O voi che credete! Non ridano gli uomini dei loro simili, potendo costoro essere migliori di essi, nè ridano le donne delle loro simili, potendo queste ultime essere migliori di esse, e non diffamatevi a vicenda e non rivolgetevi indegni epiteti…” (Sura delle stanze intime XLIX v. 11)

    RispondiElimina
  16. Mamy in action16 ottobre 2009 03:51

    @ DARTHY

    Amorosaaaaaaaaa... ma che bello, pure tu qui?? Ma sai che proprio ieri pensavo:"Ma possibile che fino a Dicembre dovemo stà luntane??"
    Ed oggi ekkite!!
    Ma davvero: quando mi ha chiesto "cosa c'è" lì dentro, mi son cascate le braccia, perchè: anche se per esempio non ci fosse stato il Tatino ma la busta della spesa...MA LO DEVO DIRE A TE COSA HO COMPRATO??...Mah...

    @@@@ ANONIMO.....mi fa estremamente piacere che questo salottino sia uno svago ed una mèta fissa, però almeno cerca di azzeccarci quando scrivi qualcosa, ok?
    Quel versetto che hai postato, scese in occasione di diatribe che ci furono tra i primi musulmani, alchè Allah l'Altissimo ci ha messo in guardia di essere rispettosi gli uni con gli altri e di non infierire mai contro un fedele e credente come noi.

    ...appunto un fedele...quella nonna dell'altro giorno non solo era scostumata ed invadente, ma era anche di un'altra fede.

    BEEEP: RITENTA E SARAI PIU' FORTUNATO!

    RispondiElimina
  17. as-salam alaykoum Amina, il tuo post mi ha divertito un sacco...certo che ti è capitata una tipa non da poco...sicuramente molto curiosa e invadente...certo, io sono per il rispetto per gli anziani però alle volte sono loro a non avere rispetto per noi...io non mi permetterei mai di fare il terzo grado al una persona che non conosco, posso fermarmi se vedo un bimbo nel passeggino per fargli qualche complimento ( i bambini mi piacciono tantissimo), ma mi limito a questo...
    ti voglio raccontare una cosa...
    quando avevo mio figlio piccolo, avrà avuto un paio d'anni, in corsia d'ospedale dove ero andata a trovare mia mamma ricoverata, si è fermata una donna non più giovane a fare i complimenti al bambino, da lì ha poi preso il via una serie di domande molto personali che mi hanno lasciata un pò perplessa..d'accordo, chiacchierare piace anche a me, ma non mi sognerei mai di chiedere ad una persona che non conosco quanto guadagna il marito e via dicendo...io ho cercato di essere educata il più possibile cercando cmq di evitare certe risposte...al che quando ha visto che non soddifacevo la sua curiosità mi ha detto...
    " si, proprio un bel bambino...per fortuna non assomiglia alla mamma..."e se n'è andata
    io ci sono rimasta molto male...non mi sono mai creduta una bellezza, ma nemmeno un mostro!!!
    che rispetto ha avuto lei per me?
    il rispetto va sempre guadagnato a qualsiasi età..
    un abbraccio
    Najim

    RispondiElimina
  18. MAMY IN ACTION16 ottobre 2009 23:43

    @ NAJIM

    Ma...ma...veramente?Cioè, dico: hai capito con quale sottile vendetta se n'è andata?? Maremma lupa! I vecchi son tremendi già a causa della senilità e dell'artereo-sclerosi, figuriamoci quando sono impiccioni!
    Quindi anche tu hai sostenuto le °arringhe° della nonnina con educazione come ho fatto io, non mi si venga a dire che non rispetto gli anziani...sia maiiiiiii!
    Ne ho sentito di persone che mandavano i vecchi a....castagne per poco o niente.

    Najim, hai visto che ti ho sostenuto pur'io nel blog GRANELLIDISABBIA.BLOGSPOT.COM?
    ...(un pò di pubblicità occulta, zitta.....zitta)
    Baciotto, compagna mi'!

    RispondiElimina
  19. siiiiiiiiiiii ho visto!!! grazie Amina e grazi anche per la pubblicità....la pubblicità è l'anima del commercio!!!*_____*
    bacioni
    Najim

    RispondiElimina
  20. @ NAJIM

    E' il minimo compagna mia: si fa quel che si può e poi davvero è da visitare il blog granellidisabbia, mash'Allah.
    Buona domenica, tesoro.

    RispondiElimina